Mind the Gap – NICO
A partire dal 6 luglio 2020 è online su tutte le piattaforme il podcast Mind the Gap – NICO. Io ho scritto i testi letti dalla protagonista, Nicoletta, una pendolare della metro H della città di Santa Rosalinda.
“Mi chiamo Nicoletta e vivo a Santa Rosalinda. Tutti i giorni prendo la metro H. Ascolto, ricordo frammenti di conversazione, vedo facce e mi diverto a costruire esistenze immaginarie a partire da un dettaglio. Rifletto e non arrivo a niente, se non alla fermata. Allora scendo, e indosso di nuovo la mia vita”.
Il podcast Mind the Gap – Nico è a cura del Collettivo Santa Rosalinda. Con le voci di Nicoletta La Terra, Pier Dario Marzi e molti ospiti. Tra gli altri: Daniele Mencarelli, Irene Salvatori, Boosta Pazzesca.


pizzicotti_locandina_generale
PIZZICOTTI
Pizzicotti
è un monologo teatrale che ho scritto nella primavera del 2017. Prende spunto dal processo celebrato a Firenze nel maggio del 1821 per difendere Amalia Matteini, una ragazzina livornese protagonista di uno scandalo a tinte forti di cui molto si discusse nella sua città e per il quale venne perfino scomodato il Presidente della Ruota Criminale, all’epoca la massima autorità penale del Granducato.
Lo spettacolo è andato in scena con la regia e l’interpretazione di Nicoletta La Terra. Il testo è ispirato al volume di Mario Baglini Violenze, amori, abbandoni (Edizioni Erasmo).


ANIME STORTE

Ho collaborato alla stesura dei testi delle canzoni del disco di Bobo Rondelli, Anime storte. Uscito nell’ottobre del 2017, l’album si compone di 12 tracce: Soli; Ammalarsi; Cartolina di giornata; Prima che; Lo Storto; Dolce imbroglio; Su questo fiume; Sollievo animale; Io ricordo di quando l’amavo; L’angelo; L’Andrea rampante; Madre. È disponibile in formato CD e VINILE sulla label The Cage con distribuzione Sony Music Italy.


APERTE VIRGOLETTE

Nel 2014, insieme a Ettore Borzacchini e ad altri amici – Pier Dario Marzi, Alessandro Tovani, Johnny Mo’ e Michele Boroni – abbiamo realizzato un quindicinale radiofonico di cultura varia, Aperte Virgolette. La formula era quella ‘del bar’, come era solito dire il Borz: chiacchiere tra amici, in libertà, sugli argomenti più disparati, magari suggeriti dagli ospiti che via via si sono alternati in studio. A questo proposito, tutti i dettagli sono consultabili sulla pagina.

 SACCADE’
Nel corso del 2015 è andato in onda Saccadé, un quindicinale radiofonico che ha proseguito l’esperienza di Aperte Virgolette, con la stessa formula e gli ospiti più disparati: fumettisti, musicisti, autori di teatro, scrittori, videomaker e varia umanità. Nella pagina, è possibile consultare i dettagli di ogni singola trasmissione.