Pizzicotti

Sabato 8 luglio, dalle ore 20.00 alle ore 23.30
Museo di Storia Naturale del Mediterraneo di Livorno, via Roma, 234

PIZZICOTTI

di Michele Cecchini
Adattamento teatrale dal libro di Mario Baglini “Violenze, amori e abbandoni – tre storie di donne dell’OttocentoEDIZIONI ERASMO

per la regia e interpretazione di
Nicoletta La Terra

pizzicotti_locandina_livornoSabato 8 luglio, alle ore 21.30, al Museo di Storia Naturale del Mediterraneo di Livorno, via Roma, 234, “Pizzicotti”, di Michele Cecchini, adattamento teatrale dal libro di Mario Baglini “Violenze, amori e abbandoni – tre storie di donne dell’Ottocento” pubblicato dalle Edizioni Erasmo, per la regia e interpretazione di Nicoletta La Terra.
Lo spettacolo sarà preceduto da un aperitivo a partire dalle ore 20 circa.

Il 14 maggio 1821 si celebra a Firenze un processo istituito per difendere una giovane livornese, Amalia Matteini, protagonista di uno scandalo a tinte forti di cui molto si discusse nella sua città e per il quale venne perfino scomodato il Presidente della Ruota Criminale, all’epoca la massima autorità penale del Granducato.
Tramite accurate ricerche di archivio, Mario Baglini ha portato alla luce questo ed altri casi all’interno del volume “Violenze, amori, abbandoni”, uscito nel 2013 per le Edizioni Erasmo e dedicato appunto a storie di donne livornesi all’inizio del 1800.
Michele Cecchini, proprio prendendo spunto dalla vicenda di Amalia Matteini descritta nel volume, ha deciso di realizzare un testo per un monologo teatrale. E’ nato così PIZZICOTTI, uno spettacolo teatrale diretto e interpretato da Nicoletta La Terra per La Compagnia dei Masnadieri.
Attraverso la voce della madre di Amalia, Anna Matteini, proprietaria all’epoca di un negozio di cappelli sulla Via Ferdinanda (divenuta poi Via Grande), seguiamo la vicenda che si dipana dall’ambiente familiare a quello cittadino, coinvolgendo le autorità civili e religiose. Il tutto, sullo sfondo di una Livorno irridente e scandalizzata, soprattutto animata dai complessi rapporti tra le varie confessioni religiose che la popolano. La giovanissima protagonista, suo malgrado, dovrà affrontare circostanze molto difficili, scontrandosi con i propri familiari, con la società e con l’insieme dei valori nei quali era stata educata.

Lo spettacolo si avvale della collaborazione di Gabriele Taddei come aiuto regista e autore dei video e di Alessandro Iovene, curatore delle musiche. Il disegno luci è di Massimo Roberto Beato e le scene sono di Jacopo Bezzi.
Nicoletta La Terra, attrice diplomatasi all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico” di Roma, lavora da molti anni in teatro, al cinema, in televisione e come voce “off” degli “extra” in molti dvd di “Medusa Film”.

L’esordio di Pizzicotti si è svolto nell’aprile scorso a Vada, al Teatro L’Ordigno.