Irish Coffee

1942, Irlanda. Aeroporto di Shannon. Notte fonda e maltempo. Un gruppo di passeggeri vede rinviato il proprio volo. Stremati, si dirigono al bar dell’aeroporto. Lì lavora Joe Sheridan, che prepara loro del caffè molto forte, a cui aggiunge zucchero, whisky e panna. “Caffé al’irlandese”, dice.

Tempo dopo un corrispondente del San Francisco Chronicle, atterrato a Shannon, apprezzò talmente la bevanda che decise di dedicarle un articolo.
Allora nei bar di San Francisco si cominciò a preparare l’Irish Coffee.

Questo, almeno, è quello che dicono.

ponce